Voci Migranti ai tempi dell’emergenza del Corona Virus

La Voce di Linda

Mi chiamo Linda, sono albanese e vivo in Lazio da più di 20 anni. Ho 46 anni e due figli poco più che ventenni. Lavoro come operatrice socio- sanitaria da più di dieci anni. Negli ultimi tre anni ho lavorato in una clinica e mi sono specializzata nell’area sanitaria. L’emergenza Covid ha avuto un impatto drammatico sul mio lavoro, perché adesso non siamo liberi di lavorare come si deve. Sfortunatamente ho un contratto a chiamata e quindi sto lavorando di meno perché le colleghe non possono prendere le ferie in questo periodo.

 

Questa situazione mi crea molto stress e preoccupazione perché sono l’unica che lavora a tempo pieno in casa. Mio marito non sta tanto bene e lavorava poco già prima, solo uno dei miei figli lavora un po’. Ho paura di non riuscire a pagare l’affitto e le bollette. Dal punto di vista economico mi sento abbandonata a me stessa. Ho provato a chiedere aiuto, ho chiesto in Comune, come se fossi una cittadina italiana, perché dopo 22 anni ci sentiamo più italiani che albanesi. Purtroppo niente sembra sia cambiato con l’emergenza.

 

Lavorando in clinica il rischio del contagio c’è, perché si lavora con persone malate, affette soprattutto da patologie psichiatriche. Anche se, fortunatamente, non ci sono stati casi di Covid nella clinica in cui lavoro. Penso che quando tornerò a lavorare le condizioni saranno peggiori di prima. Dovremo stare sempre con la mascherina e con i guanti e non saremo in grado di dare una stretta di mano, un abbraccio, un piccolo gesto di supporto. Per gli anziani è una cosa molto importante.

 

A dire il vero non conosco nessuno che ha avuto il Coronavirus, o che ha un parente o un amico che lo ha avuto. Sono solo le voci che sentiamo in TV. A volte mi sembra che abbiamo avuto una reazione un po’ esagerata rispetto alla situazione, almeno qua in Lazio. Ieri stavo facendo acquisti in un negozio e seguivo le strisce per direzionare le persone, un signore a due metri di distanza mi diceva di stare più lontano. Ci sono queste litigate perché la gente ha paura ed è confusa.

 

In generale, è stata una situazione particolarmente problematica negli ultimi mesi. Vado a fare le cure igieniche tutti i giorni da tre anni ad un’anziana allettata. Sono stata fermata dai carabinieri mentre andavo da lei, e sono dovuta tornare indietro perché non mi lasciavano passare, nonostante avessi provato a spiegare che si trattava di una persona malata, che aveva bisogno di cure. Ho dovuto dire che ero una volontaria. Alla fine i parenti hanno chiamato i carabinieri per spiegare la situazione, ho dovuto fare l’autocertificazione e mi hanno concesso di andare. Rischiavo di prendere una multa di 500 euro, anche se dovevo andare a due passi da casa mia. È stato un periodo molto difficile. Per me è stata peggio di una guerra, non si poteva andare a fare la spesa senza mettersi in lista d’attesa. Avevo sempre il terrore di essere fermata. Inoltre io ho un problema cardiaco e non potevo andare in ospedale per fare i controlli che sono stati rimandati. Prima della pandemia facevo anche dei lavoretti come andare a pulire le case, etc. ma adesso non mi chiamano più.

 

Fortunatamente ho un permesso di soggiorno di lunga durata. Ho richiesto la cittadinanza e sto facendo le pratiche.

 

Sono preoccupata che succeda qualcosa ai miei cari nel mio paese e di non poter andare a trovarli. Ho vari parenti anche qua in Italia ma non sono ancora andata a trovarli per paura di contagiarli. In Albania la situazione è grave non dal punto di vista della malattia, ci sono pochi casi e pochi morti grazie a Dio. Ma l’Albania non ha una situazione così florida. Il premier ha chiuso tutto, fa uscire le persone a turni, con gli orari per fare la spesa. Ha preso tutte queste precauzioni perché già il paese è povero, il virus può metterci ancora più in crisi. Sono d’accordo con queste misure. La gente ha paura, mia suocera che ha 80 anni, non esce mai di casa. La spesa la fa il nipote. Fortunatamente nella mia zona non abbiamo avuto contagi. Per quanto riguarda l’invio dei medici albanesi in Italia, credo sia stata una cosa giusta perché l’Italia ci ha sempre aiutati nei momenti di difficoltà.

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Celia

Mi chiamo Celia, vengo dal Perù, sono arrivata in Italia alla fine degli anni Novanta quando...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Enasha

Mi chiamo Enasha e vengo dallo Sri Lanka. Sono arrivata in Italia quasi vent’anni fa grazie a...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Gardenia

Mi chiamo Gardenia, ho quasi 60 anni e vengo dall’Ecuador. Sono qui in Italia da quasi vent’anni...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Speranza

Mi chiamo Speranza, sono rumena e sono arrivata in Italia a metà degli anni 2000. Faccio la...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Linda

Mi chiamo Linda, sono albanese e vivo in Lazio da più di 20 anni. Ho 46 anni e due figli poco più...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Glenda

Mi chiamo Glenda vengo da El Salvador e sono qui da quasi 5 anni. Abito a Milano con mio marito...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Ernesto

Mi chiamo Ernesto, sono di El Salvador e abito a Milano da sei anni. Ho anche una figlia che abita...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Hayman

Sono Hayman. Vengo dal sud dell’Egitto, da una città non grandissima, molto più piccola...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Luna

Mi chiamo Luna. Sono una ragazza peruviana che vive in Italia da quasi 20 anni. Ho vissuto tanti...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Lalo

Mi chiamo Lalo e vengo da una città in Perù in cui c’è tanto sole. Ho una famiglia numerosissima...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Karim

Mi chiamo Karim, ho 35 anni e sono egiziano. Vivo in Italia da quasi quindici anni e ho sempre...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Tatiana

Mi chiamo Tatiana, vengo da El Salvador, sono arrivata in Italia circa quindici anni fa per cercare...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Marcia

Mi chiamo Marcia, sono sposata. Vengo dall’Ecuador e sono in Italia da tanti anni. All’inizio abbiamo...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Amira

Mi chiamo Amira. Sono tunisina. Abito in Italia da una decina d’anni insieme a mia figlia. Lavoro nel settore...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Adriana

Mi chiamo Adriana, vengo dall’Ecuador e sono in Italia da quasi dieci anni. Abito a Milano in un...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Baobab

Mi chiamo Baobab, sono un giovane ragazzo maliano e vivo in Italia da non molti anni. Quando sono...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Jhon

Mi chiamo Jhon, sono peruviano e sono da circa due anni in Italia. Ho fatto tanti lavori, prima che...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Ricardo

Mi chiamo Ricardo, sono ecuadoregno e sono in Italia da più di vent’anni. Sono un operatore sociosan...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Vicky

Mi chiamo Vicky, sono nata in Uruguay. Faccio la tata, la babysitter, la colf, le pulizie, di tutto un po’...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Gioia

Mi chiamo Gioia, vengo dalla Nigeria, vivo con mio marito ed i miei figli. Sono in Italia da oltre vent’anni...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Jamila

Mi chiamo Jamila, sono africana e sono arrivata in Italia più di quindici anni fa. Sono venuta per fare...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Ana

Mi chiamo Ana, vengo dall’Ecuador e sono da più di 20 anni in Italia. Lavoro in una RSA come operatrice...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Doris

Mi chiamo Doris e vengo dal Perú. Sono in Italia da oltre 20 anni. Abito insieme ai miei due figli e pochi...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Silvia

Mi chiamo Silvia, sono peruviana. Sono in Italia sin dagli anni 90. Lavoro nel campo sanitario da più di...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Emilio

Mi chiamo Emilio, sono arrivato a Milano 6 anni fa dalla Colombia. Nel mio Paese, dopo aver frequentato...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Viviana

Mi chiamo Viviana, sono ecuadoregna, vivo in Italia da oltre 15 anni. Sono venuta insieme a mio marito e...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Fior di Loto

Mi chiamo Fior di Loto sono una studentessa-lavoratrice. Provengo da El Salvador e abito in...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Liliana

Sono Liliana, sono un’infermiera peruviana e sono arrivata in Italia da più di una decina di anni...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Angelica

Mi chiamo Angelica. Sono interprete e mediatrice linguistica e culturale, mamma e casalinga. Sono....

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Fernando

Mi chiamo Fernando, sono Architetto e vengo dalla Colombia.  Sono in Italia da 21 anni e vivo da solo...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Maria

Mi chiamo Maria, sono peruviana. Sono arrivata in Italia 20 anni fa. Ho tre bambini piccoli. Sono tutti nati....

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Marcia

Mi chiamo Marcia, sono peruviana e faccio la mediatrice linguistica culturale. Sono arrivata in Italia...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Giovanna

Sono Giovanna, vengo dal Perú, sono arrivata qui quando avevo 19 anni, ora ne ho 46, quindi sono la...

Continua a leggere

Prossimi eventi

  1. www.missingattheborders.org
    Persone non numeri!

    1 Novembre alle 0:00
  2. La Marcia dei Nuovi Desaparecidos

    5 Novembre alle 18:30 - 19:30
  3. www.missingattheborders.org
    Persone non numeri!

    1 Dicembre alle 0:00
  4. La Marcia dei Nuovi Desaparecidos

    3 Dicembre alle 18:30 - 19:30