Voci Migranti ai tempi dell’emergenza del Corona Virus

La Voce di Marcia

Mi chiamo Marcia, sono peruviana e faccio la mediatrice linguistica culturale.

Sono arrivata in Italia nel 2002 e abito a Brugherio con i miei due figli.

Rispetto alla mia solita vita quotidiana, l’emergenza creata da questo virus ha significato mettere in pausa ogni cosa. Ha trasformato la mia vita con l’esterno, e ho dovuto adeguarmi a un nuovo modo di vivere dentro casa. Le prime settimane sono state molto difficili, potrei dire persino traumatiche. Ho dovuto riorganizzare il tutto per arrivare a una nuova quotidianità, che piano piano sta diventando una nuova normalità.

 

I primi giorni ho avuto molta paura mentre guardavo i telegiornali, leggevo i commenti che circolavano in rete e sentivo passare tanto spesso le ambulanze, giorno e notte. Ero stravolta dal pensiero di come andrà a finire tutto questo! La mia precarietà rispetto al lavoro, come tanti nella mia situazione, non mi aiutava molto a rasserenarmi.

 

Ho pensato molto alla mia famiglia, che si trova dell’altra parte del mondo, lontana da me e dal mio aiuto. L’emergenza è arrivata anche là. Il governo ha dichiarato lo stato di emergenza e il coprifuoco. L’esercito è per strada. Secondo me i dati che vengono comunicati non sono reali e quindi non è chiaro quanto sia grave la situazione. La mia famiglia sta bene, sono chiusi in casa. Vivo la frustrazione di poter fare ben poco per loro, nel caso avessero bisogno. Il mio paese non ha la possibilità né le risorse per affrontare una crisi di questa gravità. Sono stata lì l’estate scorsa. Se avessi saputo che purtroppo dovrò attendere molto tempo prima di rivedere tutti i miei parenti e amici avrei forse fatto tante altre cose o magari sarei andata a trovare molte delle persone care che in questo viaggio non sono riuscita a vedere.

 

Questa crisi ha portato anche un gran cambiamento alla mia vita in relazione alla convivenza in casa. In questo periodo è tornato a vivere con noi il padre dei miei figli. All’inizio questa convivenza forzata ha creato tanta tensione, soprattutto a me, perché non ero più abituata alla sua presenza permanente in casa.

 

Io sono una lavoratrice precaria. Faccio un lavoro a chiamata e quindi ora mi trovo senza uno stipendio. Ho la partita IVA, che ho dovuto aprire l’anno scorso. Se dopo tutta questa situazione, non ritrovo più il mio lavoro, dovrò inventarmi qualcosa o forse reinventarmi.  In questo momento, non lavorando, non ho nessuna fonte di guadagno. Né io, né il padre dei miei figli che si trova nella mia stessa situazione.

 

Ho saputo degli aiuti previsti nel Decreto Cura Italia. Ho fatto da sola la domanda per l’indennità dei 600 euro. Ho dei problemi per fare l’altra richiesta del bonus babysitting. Si tratta di un problema con il codice fiscale di mio figlio. Ho chiamato l’Inps ma nessuno risponde e non so a chi posso rivolgermi perché non ho nessun punto di riferimento su questo.

 

Per fortuna non ho avuto nessuna persona cara o vicina a me, affetta da Corona Virus e nel caso succedesse a qualcuno della mia famiglia possiamo rivolgerci al medico di base. Io e i miei figli siamo cittadini italiani.

 

In questo periodo non sono uscita di casa, neanche per fare la spesa perché la fa una volta alla settimana il padre dei miei figli. Ma se dovessi uscire so che devo avere l’autocertificazione nel caso mi fermasse la polizia.

 

La chiusura delle scuole e questa nuova modalità di lezioni online è stata difficile. Io sono una poco tecnologica ma per poter essere d’aiuto ai miei figli ho dovuto mettermi ad imparare le cose e continuo a farlo. Loro sono stati catapultati in questo nuovo sistema. È stato tutto molto confusionario, soprattutto per mio figlio che frequenta la scuola elementare; le sue insegnanti non avevano molta confidenza con tutto questo mondo virtuale.

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Celia

Mi chiamo Celia, vengo dal Perù, sono arrivata in Italia alla fine degli anni Novanta quando...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Enasha

Mi chiamo Enasha e vengo dallo Sri Lanka. Sono arrivata in Italia quasi vent’anni fa grazie a...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Gardenia

Mi chiamo Gardenia, ho quasi 60 anni e vengo dall’Ecuador. Sono qui in Italia da quasi vent’anni...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Speranza

Mi chiamo Speranza, sono rumena e sono arrivata in Italia a metà degli anni 2000. Faccio la...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Linda

Mi chiamo Linda, sono albanese e vivo in Lazio da più di 20 anni. Ho 46 anni e due figli poco più...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Glenda

Mi chiamo Glenda vengo da El Salvador e sono qui da quasi 5 anni. Abito a Milano con mio marito...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Ernesto

Mi chiamo Ernesto, sono di El Salvador e abito a Milano da sei anni. Ho anche una figlia che abita...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Hayman

Sono Hayman. Vengo dal sud dell’Egitto, da una città non grandissima, molto più piccola...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Luna

Mi chiamo Luna. Sono una ragazza peruviana che vive in Italia da quasi 20 anni. Ho vissuto tanti...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Lalo

Mi chiamo Lalo e vengo da una città in Perù in cui c’è tanto sole. Ho una famiglia numerosissima...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Karim

Mi chiamo Karim, ho 35 anni e sono egiziano. Vivo in Italia da quasi quindici anni e ho sempre...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Tatiana

Mi chiamo Tatiana, vengo da El Salvador, sono arrivata in Italia circa quindici anni fa per cercare...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Marcia

Mi chiamo Marcia, sono sposata. Vengo dall’Ecuador e sono in Italia da tanti anni. All’inizio abbiamo...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Amira

Mi chiamo Amira. Sono tunisina. Abito in Italia da una decina d’anni insieme a mia figlia. Lavoro nel settore...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Adriana

Mi chiamo Adriana, vengo dall’Ecuador e sono in Italia da quasi dieci anni. Abito a Milano in un...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Baobab

Mi chiamo Baobab, sono un giovane ragazzo maliano e vivo in Italia da non molti anni. Quando sono...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Jhon

Mi chiamo Jhon, sono peruviano e sono da circa due anni in Italia. Ho fatto tanti lavori, prima che...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Ricardo

Mi chiamo Ricardo, sono ecuadoregno e sono in Italia da più di vent’anni. Sono un operatore sociosan...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Vicky

Mi chiamo Vicky, sono nata in Uruguay. Faccio la tata, la babysitter, la colf, le pulizie, di tutto un po’...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Gioia

Mi chiamo Gioia, vengo dalla Nigeria, vivo con mio marito ed i miei figli. Sono in Italia da oltre vent’anni...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Jamila

Mi chiamo Jamila, sono africana e sono arrivata in Italia più di quindici anni fa. Sono venuta per fare...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Ana

Mi chiamo Ana, vengo dall’Ecuador e sono da più di 20 anni in Italia. Lavoro in una RSA come operatrice...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Doris

Mi chiamo Doris e vengo dal Perú. Sono in Italia da oltre 20 anni. Abito insieme ai miei due figli e pochi...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Silvia

Mi chiamo Silvia, sono peruviana. Sono in Italia sin dagli anni 90. Lavoro nel campo sanitario da più di...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Emilio

Mi chiamo Emilio, sono arrivato a Milano 6 anni fa dalla Colombia. Nel mio Paese, dopo aver frequentato...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Viviana

Mi chiamo Viviana, sono ecuadoregna, vivo in Italia da oltre 15 anni. Sono venuta insieme a mio marito e...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Fior di Loto

Mi chiamo Fior di Loto sono una studentessa-lavoratrice. Provengo da El Salvador e abito in...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Liliana

Sono Liliana, sono un’infermiera peruviana e sono arrivata in Italia da più di una decina di anni...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Angelica

Mi chiamo Angelica. Sono interprete e mediatrice linguistica e culturale, mamma e casalinga. Sono....

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Fernando

Mi chiamo Fernando, sono Architetto e vengo dalla Colombia.  Sono in Italia da 21 anni e vivo da solo...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Maria

Mi chiamo Maria, sono peruviana. Sono arrivata in Italia 20 anni fa. Ho tre bambini piccoli. Sono tutti nati....

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Marcia

Mi chiamo Marcia, sono peruviana e faccio la mediatrice linguistica culturale. Sono arrivata in Italia...

Continua a leggere

Voci Migranti ai tempi del Corona Virus

La Voce di Giovanna

Sono Giovanna, vengo dal Perú, sono arrivata qui quando avevo 19 anni, ora ne ho 46, quindi sono la...

Continua a leggere

Prossimi eventi

  1. www.missingattheborders.org
    Persone non numeri!

    1 Novembre alle 0:00
  2. La Marcia dei Nuovi Desaparecidos

    5 Novembre alle 18:30 - 19:30
  3. www.missingattheborders.org
    Persone non numeri!

    1 Dicembre alle 0:00
  4. La Marcia dei Nuovi Desaparecidos

    3 Dicembre alle 18:30 - 19:30